Fine delle deroghe?

La presa di posizione del Presidente Formigoni giunge, pero’, afferma in una nota ancora la Lav, nello stesso giorno in cui la Commissione Europea ha acquisito la legge regionale ...

ZEFIRO 2009

Il tutto attraverso la partecipazione di oltre 90 scuole ed oltre 3.000 studenti. Il meeting 2OO9  sarà contraddistinto dal logo “GLI ALBERI E LA VITA” parole che riassumono ...
www.ilcacciatore.com

A chi fa paura l’informazione?

Sono fermamente convinto che un’informazione corretta, corredata dai successivi scambi d’opinione, che prevedono una più ampia pluralità di interpreti, in accordo o in disaccordo, ...
maltempo

Maltempo, la Regione sospenda l’attività venatoria

Così come innumerevoli persone sono intente a proteggere e ripristinare le loro abitazioni, altresì la fauna selvatica si è vista allagare le aree di sostentamento e inondare le ...
Associazione Libera Caccia

Caccia alla volpe

E’ quindi necessario, a nostro avviso, snellire le procedure burocratiche per l’ottenimento delle previste autorizzazioni ed incentivare quanto più possibile i cacciatori ...
Ungulati

Trento, chiusura anticipata

“Si tratta di una questione di etica – spiega Sandro Flaim, presidente dell’Atc – ci si chiede se sia opportuno cacciare animali che sono già in difficoltà per la ...

L’integruppo incontra le AA.VV.

All’invito hanno risposto con grande entusiasmo oltre 40 parlamentari aderenti all’Intergruppo, tra i quali citiamo il Presidente della 13^ Comm. Ambiente Senato, Sen. Antonio D’Alì, ...

Orso morto nel reatino

Le ricerche, che continueranno anche domani nel territorio della riserva naturale ‘Montagne della Duchessa’, sono tese ad acquisire ogni elemento utile alle indagini. Il territorio ...
Immagine

Tratto da il giornale La Sicilia

Allora ritengo che le visite debbano seguire procedure più snelle e meno costose e che siano fatte più spesso. Tutto questo determinerebbe una maggiore sicurezza, da un lato, è un ...
CIA - Confederazione Italiana Agricoltori - Toscana

Toscana, la CIA vuole risposte

Il proliferare soprattutto dei cinghiali, ma in alcune aree anche di caprioli, cervi e daini, evidenzia che l´attività venatoria “tradizionale” dei 110.000 cacciatori della Toscana ...