Base Plus con copertura cane

BASE PLUS 2013 CON COPERTURA CANE (in c/c postale)

CONDIZIONI ASSICURATIVE (valide in tutto il mondo)

R.C.V.T.

€ 1.000.000,00 per ogni sinistro, con il limite di € 750.000,00 per persona € 150.000,00 per danni a cose o animali di terzi.

INFORTUNI

€ 100.000,00 in caso di morte

€ 100.000,00 in caso di invalidità permanente 

€ 15,00 al dì in caso di ricovero in istituto di cura od ospedale (durata massima gg. 60).

La garanzia per infortunio del socio è estesa anche in occasione di addestramento del cane (soltanto se l’addestramento viene effettuato nelle zone regolarmente autorizzate e nei periodi consentiti), in attività di censimento della fauna selvatica cacciabile, in interventi di Protezione Civile e nelle cacce selettive sempreché queste siano disposte con ordinanza della Pubblica Autorità (Regione, Provincia, Comune).

I massimali dell’assicurazione infortuni per soci con età superiore a 75 anni sono ridotti, per morte e invalidità permanente, al 50%.

COPERTURA CANE

Copertura in caso di morte per un solo cane di proprietà fino a € 500,00 (con scoperto del 10%) sia durante l’esercizio della caccia sia durante i periodi di allenamento: per lesioni prodotte dal cinghiale, per avvelenamento, annegamento, morsi di viperidi, punture di insetti, per incidente stradale su tutte le strade – anche ferrate e nazionali – con esclusione delle superstrade ed autostrade.

In caso di età del cane inferiore a 2 anni o superiore a 8 anni, l’ indennizzo è ridotto del 50%

SPESE VETERINARIE

Rimborso spese veterinarie sino ad € 100,00 per sinistro e per anno assicurativo per lesioni derivanti da eventi garantiti in polizza come sopra riportati. Qualora si verificassero più sinistri con importo inferiore, la Compagnia risarcirà fino ad esaurimento del massimale di € 100,00.

PERDITA DEL FUCILE

L’indennizzo è fissato nel limite massimo di € 1.000,00 e per un solo fucile in caso di furto, rapina e scoppio del fucile.

TUTELA LEGALE

Indennizzo nel limite di € 5.000,00 per evento ed € 150.000,00 per anno.

Sono altresì comprese le seguenti coperture assicurative:

a) Il coniuge, i familiari, i parenti e gli affini sono considerati “terzi” nella garanzia da R.C.V.T. che copre il cacciatore. Comprende anche i rischi derivanti dalla proprietà del cane da caccia;

b) copertura dei rischi derivanti dall’esercizio del tiro a volo;

c) copertura per l’esercizio del tiro a segno con armi da fuoco (fucili e pistole) o pneumatiche, con archi e balestre;

d) copertura per intervento di recupero (con armi e cani da traccia) di ungulati feriti, purché siano disposti con ordinanza dalle competenti Autorità.

e) copertura per danni derivanti dalla manutenzione e preparazione del sito e del capanno per gli appostamenti fissi e non, anche fuori dal periodo del calendario venatorio.

f) copertura per i rischi derivanti dalla carica, discarica e pulizia delle armi (quest’ultima copre l’infortunio anche se effettuata nell’abitazione del socio).

Per i soci che svolgono funzioni di guardie volontarie venatorie e ittiche sono stipulate polizze aggiuntive a copertura di ulteriori rischi non contemplati dalla tessera associativa.

Quota: € 100,00